BEAUTY

PRIGEN – SIERI GEN-HYAL ALL’ACIDO IALURONICO

24 febbraio 2017
recensione prigen siero acido ialuronico gen-hyal plus extreme

PRIGEN – SIERI GEN-HYAL ALL’ACIDO IALURONICO

Ciao ragazze, oggi torniamo a parlare di una tipologia di prodotto che come sapete amo moltissimo, i sieri a base di acido ialuronico. Negli anni ne avrò provati un centinaio, sono sempre alla ricerca dei sieri perfetti, ma questa volta penso proprio di averli trovati: vi presento i sieri Gen-Hyal di Prigen.

La linea Gen-Hyal è una linea di sieri basata sul concetto di essenzialità delle formulazioni e sull’elevato grado di purezza dei componenti utilizzati. Le formulazioni di questi prodotti, infatti, sono ridotte ai soli ingredienti funzionali: acqua e acido ialuronico in concentrazione massimizzata.

Perchè sono speciali questi sieri?

Perchè ad oggi le formulazioni cosmetiche in commercio difficilmente raggiungono una concentrazione di acido ialuronico considerevole (sebbene, sulla carta, vengano spesso millantante percentuali elevate). I sieri della linea Gen-Hyal di Prigen, invece, contengono acido ialuronico in percentuali che partono da uno 0,5% fino ad arrivare al 2%.

Mettetevi comode ragazze, oggi faremo un vero e proprio viaggio alla scoperta dell’acido ialuronico, sarà l’occasione per approfondire diverse tematiche molto importanti!

LA TECNOLOGIA GLICEROSOMIALE BREVETTATA DA PRIGEN

La Prigen Srl è un’azienda sarda, con sede operativa nel Parco scientifico e tecnologico della Sardegna, a Pula. Nata nel 2003 da un gruppo di ricercatori esperti nel campo delle biotecnologie farmaceutiche, ha sviluppato una nuova tecnologia (attualmente depositata come brevetto internazionale) altamente innovativa, la tecnologia Glicerosomiale.

I Glicerosomi sono strutture completamente atossiche e biocompatibili costituite da fosfolipidi che, grazie alla loro particolare struttura e alle dimensioni nanometriche, sono in grado di inglobare e proteggere i principi attivi necessari al trattamento.

Con l’utilizzo di questa tecnologia è stato possibile sviluppare formulazioni capaci di:

•   aumentare la permebilità cutanea dei principi attivi (è stato dimostrato che l’utilizzo di questa tecnologia intensifica l’azione degli ingredienti attivi di oltre 3 volte rispetto alle normali formulazioni);
•    proteggere il principio attivo stesso all’interno della formulazione;
•    eliminare o ridurre l’utilizzo di tensioattivi e sostanze grasse.

Si tratta quindi di prodotti capaci di garantire la massima efficacia in assenza di potenziali effetti allergenici. Le formulazioni dei sieri Gen-Hyal, infatti, sono prive di coloranti, emulsionanti o additivi chimici e basate su elevate concentrazioni di acido ialuronico.

Come potete facilmente capire, un’amante dell’acido ialuronico come me non poteva che innamorarsi di questi prodotti ancora prima di averli provati! Nutrivo delle altissime aspettative ed ero davvero curiosa di mettere alla prova questi prodotti per potervene parlare.

COSA SI INTENDE CON “CONCENTRAZIONI ELEVATE DI ACIDO IALURONICO”?

Sul sito ufficiale Prigen www.prigen.it, che vi invito a visitare, ci sono moltissimi approfondimenti interessanti, uno dei quali riguarda le concentrazioni di acido ialuronico.

Le cose fondamentali da sapere sull’argomento sono essenzialmente due:

  • Maggiore è la concentrazione di acido ialuronico all’interno di una formulazione e maggiore risulterà la sua densità. Quando sentiamo parlare di “alte concentrazioni” o “massima concentrazione” di acido ialuronico all’interno di un cosmetico siamo portate a pensare a percentuali altissime (come un 30, un 50 o un 80%).  Non sappiamo, però, che una formulazione contente già solo il 3% di acido ialuronico in alto peso molecolare risulterebbe talmente densa e viscosa che se la mettessimo all’interno di un bicchiere e provassimo a capovolgerlo, questa a stento scivolerebbe verso il bordo!
  • Il peso molecolare dell’acido ialuronico è molto importante all’interno di una formulazione. Le molecole di acido ialuronico assorbono molto velocemente la porzione acquosa di una formulazione, aumentando notevolmente il proprio volume. L’acido ialuronico ad alto peso molecolare è costituito da molecole di grandi dimensioni, che di conseguenza assorbono moltissima acqua (con le conseguenze di cui sopra). Utilizzando in una formulazione dell’acido ialuronico a basso peso molecolare, invece, si andrà a ridurre sia la densità che la viscosità della texture, perchè in questo caso le molecole -risultando più piccole e occupando quindi meno spazio- avranno una minore capacità di assorbire acqua.

I sieri della linea Gen-Hyal di Prigen contengono acido ialuronico a doppio peso molecolare e sono stati formulati in modo tale da garantire concentrazioni elevate di ialuconico (fino al 2%) senza però pregiudicare la texture e la piacevolezza nell’utilizzo del prodotto.

COS’E’ L’ACIDO IALURONICO?

prigen

Ma che cos’è questo fantomatico acido ialuronico? A questa domanda da un milione di dollari molte di voi dovrebbero già essere in grado di rispondere, vi ho parlato così tante volte dell’acido ialuronico che ormai ne avrete avuto abbastanza, lo so. In ogni caso assecondatemi e ripassiamo il concetto una volta per tutte!

L’acido ialuronico è una molecola totalmente biocompatibile perchè è naturalmente prodotta dal nostro organismo. E’ un potente idratante e nutriente, capace di rallentare la fisiologica evaporazione e la perdita di acqua dalla pelle (basti pensare che 1 gr di acido ialuronico può trattenere fino a 1000 gr d’acqua!).

E’ solubile in acqua e agisce riempendo lo spazio tra le fibre, permettendo così di conservarne tonicità, elasticità, idratazione e turgore.

E’ un anti-età naturale dalle ottime proprietà emollienti, lenitive e leviganti, poichè stimola la naturale produzione di collagene, per questo viene utilizzato ormai da decenni nella chirurgia medica ed estetica.

Perchè usarlo?

Come si legge sul sito ufficiale Prigen, in un individuo di 70 Kg ci sono circa 15 gr di acido ialuronico e circa un terzo di questo viene ogni giorno degradato e risintetizzato. Nel corso degli anni la presenza di acido ialuronico nella pelle diminuisce (a 50 anni, per esempio, ne resta solo la metà del capitale genetico originale), pertanto diminuisce la capacità di trattenere i liquidi, diminuendo così anche la capacità della stessa pelle di mantenersi distesa ed elastica. Applicare l’acido ialuronico per via topica contribuisce a sostenere la sintesi del collagene. Oltretutto, essendo la sostanza prodotta naturalmente dal corpo, la pelle riesce ad assorbirla molto facilmente. L’applicazione di acido ialuronico aiuta a diminuire i segni dell’invecchiamento della pelle ed allo stesso tempo riesce a mantenere un’adeguata idratazione della pelle.

I SIERI GEN-HYAL DI PRIGEN

recensione prigen siero acido ialuronico gen-hyal plus extreme

Abbandoniamo ora la parte teorica e passiamo alla parte più succulenta, ovvero l’analisi di questi bellissimi sieri. Mi perdonerete per la lunga digressione, ma penso fosse doverosa, sia per apprezzare pienamente questa azienda sia per acquisire consapevolezza ed imparare il perchè certi ingredienti siano tanto importanti per il benessere della nostra pelle.

Prerogativa principale dei sieri Gen-Hyal è quella di rispondere perfettamente al concetto di Dermocosmesi Essenziale: sviluppare formulazioni che contengano unicamente concentrazioni massimizzate di ingredienti attivi.

I principi a cui Prigen si attiene sono quindi:

  • Inci ridotto ai soli ingredienti necessari ad esplicare l’azione desiderata;
  • Elevata efficacia degli ingredienti;
  • Utilizzo di Acido ialuronico in doppio peso molecolare;
  • Biocompatibilità dei componenti utilizzati nelle formule;
  • Ipoallergenicità: test microbiologici, verifica del contenuto di metalli pesanti (nickel ecc…), assenza di coloranti, emulsianti e additivi chimici;
  • Tecnologia Glicerosomiale Brevettata

I sieri che ho avuto di provare per quasi tre mesi sono due, vediamoli insieme.

PRIGEN SIERO GEN-HYAL PLUS (A.I. 0,5 %)

recensione prigen siero acido ialuronico gen-hyal plus

Si tratta del siero base della linea Gen-Hyal, il trattamento destinato all’utilizzo quotidiano.

Grazie alla sua azione fortemente idratante contribuisce alla ricostruzione del naturale barriera protettiva della pelle, supportandone il processo rigenerativo. E’ ottimo come base per l’applicazione di trattamenti successivi (come creme giorno/notte), perchè ne favorisce il rapido assorbimento e crea un film protettivo contro potenziali agenti irritanti. Il siero antietà Gen-Hyal PLUS previene e contrasta i segni del tempo garantendo il giusto grado d’idratazione e svolgendo un’importante azione levigante e rinfrescante.

L’Inci è il seguente:

Aqua, Sodium Hyaluronate, Phenoxyethanol, Ethylhexylglycerin.

Come potete notare non c’è nulla al di fuori di acqua e acido ialuronico (ad alto peso molecolare e concentrato allo 0,5%). Il Phenoxyethanol e l’Ethylhexylglycerin altro non sono se non due conservanti, indispensabili per evitare il rapido deperimento del prodotto (il PAO -cioè Period after Opening, il periodo entro il quale il prodotto va terminato una volta aperto- è di 6 mesi).

Il prodotto è contenuto all’interno di un flacone in vetro scuro dotato di erogatore a pressione e sistema di bloccaggio.

recensione prigen siero acido ialuronico gen-hyal plus extreme

La texture del prodotto si presenta come un gel piuttosto acquoso e trasparente. Poche gocce sono sufficienti per idrtatare tutto il viso e la zona del collo.

recensione prigen siero acido ialuronico gen-hyal plus

Il siero si assorbe molto rapidamente, giusto il tempo di massaggiarlo e non troverete più alcun residuo sul viso. La pelle appare immediatamente liscia e morbidissima, pronta a ricevere i trattamenti successivi.

Come sapete ho una lunga esperienza in fatto di sieri a base di ialuronico, alcuni di quelli usati in passato tendevano a lasciare la pelle un pochino appiccicosa, o comunque a far percepire “qualcosa” sulla pelle. Questo di Prigen assolutamente no, anche grazie alla sua purezza. Lo applicate e vi dimenticate in pochi secondi di averlo fatto. Quindi sarà molto amato anche da chi ha una pelle grassa!

C’è poco da dire, la differenza si vede. Eccome. Sulla pelle sulla beauty routine quotidiana.

Per la prima volta ho trovato un siero che non pregiudica minimamente le performance dei prodotti che applico successivamente. Mi spiego meglio: come abbiamo visto nei precedenti paragrafi, i sieri allo ialuronico potenziano e migliorano gli effetti dei trattamenti applicati successivamnte. Tuttavia a causa della mia pelle mista devo stare molto attenta nel sovrapporre prodotti diversi tra loro. Una crema viso da giorno, che abitualmente mi regala una pelle opaca per molte ore, se usata in abbianamento ad un siero viso spesso non mi dà lo stesso risultato, infatti la pelle tende a lucidarsi già dopo un’oretta.

Con questo siero il problema non si pone, perchè sembra di non averlo applicato affatto e non influisce negativamente sulla tenuta del trucco o sull’efficacia opacizzante del trattamento viso che uso come base per il makeup. Pensate che non altera nemmeno l’efficacia dei primer per il viso!

La differenza però si nota ad occhio nudo alla sera: una volta struccata, la pelle appare nutrita, turgida, le zone secche del mio viso (guance e lati della bocca) non evidenziano pellicine nè arrossamenti. Dal momento che sono solita usare fondotinta in polvere minerale, in inverno mi trovo sempre a combattere con questi problemi, tuttavia nei tre mesi in cui ho utilizzato questo siero prima della crema viso non ho mai (e dico mai!) avuto questo tipo di imperfezioni.

La qualità, come sempre accade, si paga. E i sieri Prigen non fanno eccezione. Il siero antietà Gen-Hyal PLUS ha un prezzo di 64,95 euro per 50 ml di prodotto ed è acquistabile sul sito ufficiale Prigen.

Sono sincera, a mio parere sono davvero soldi ben spesi. Come vi dico sempre, anzichè acquistare tre prodotti economici che vi danno scarsi risultati, è meglio investire in un solo prodotto ma veramente valido e performante. Tenete conto anche di questo fatto: si tratta di un siero, quindi di un prodotto che dev’essere estremamente dosato, poche gocce al giorno, non di più. La confezione, quindi, è destinata a durarvi alcuni mesi.

PRIGEN SIERO GEN-HYAL EXTREME (A.I. 1 %)

recensione prigen siero acido ialuronico gen-hyal extreme

Si tratta di un siero studiato per un trattamento intensivo.

E’ un siero riparatore per pelli stressate, altamente idratante e lenitivo a base di acido ialuronico e Vitamina E. È efficace nel trattamento d’urto per zone delicate ed è consigliato per pelli sottoposte a stress cutaneo, che presentano segni di sensibilità, irritazione e arrossamenti. E’ ideale anche per l’utilizzo dopo trattamenti medico-estetici che abbiano stressato la pelle e per ridurne gli arrossamenti.

L’Inci è il seguente:

Aqua, Glycerin, Lecithin, Sodium Hyaluronate, Tocopheryl Acetate, Phenoxyethanol, Ethylhexylglycerin, Parfum.  

In questa formulazione troviamo:

  • Acido ialuronico (concentrato all’1 %) sia in alto che basso peso molecolare: Il doppio peso molecolare, infatti, permette al siero di idratare più in profondità (la molecola a basso peso molecolare, essendo più piccola, possiede grandi capacità di accumulo cutaneo).
  • Vitamina E (Tocoferolo): è un potentissimo antiossidante, perchè contrasta efficacemente l’azione dei radicali liberi, altamente dannosi per la vita delle cellule de accusati di essere la principale causa dell’invecchiamento precoce. Ricopre, inoltre, un ruolo fondamentale nel promuovere i processi rigenerativi dei tessuti, ha azione idratante, antinfiammatoria e lenitiva.

Il packaging è il medesimo del siero Plus.

E’ fondamentale agirate bene il flacone prima dell’uso: il siero Extreme, infatti, ha una formulazione tecnologicamente molto particolare, non è una crema (emulsione) ma bensì una sospensione liposomiale. I liposomi cioè sono sospesi nell’acqua e tendono inesorabilmente a separarsi se non adeguatamente mescolati.

E’ un siero perfetto per eseguire un trattamento localizzato delle zone del viso più bisognose di un’azione riparatrice e restitutiva.

La texture è molto diversa dal siero precedente: si presenta mediamente densa, abbastanza liquida e lattiginosa.

recensione prigen siero acido ialuronico gen-hyal extreme

Si applica e si assorbe facilmente, tuttavia si percepisce nettamente la differenza di concentrazione dello ialuronico. La pelle rimane molto morbida, ma ci si rende conto di aver applicato un prodotto fortemente idratante, infatti se applicato in quantità eccessive tenede a non ssere mai assorbito completamente dalla pelle. Per quanto mi riguarda, per effettuare un trattamento urto è perfetto.

Ho usato per diversi mesi anche questo prodotto e posso dirvi che ho ottenuto grandissime soddisfazioni.

Sono solita sottopormi regolarmente a sedute di epilazione con laser al diodo dal dermatologo, che sono molto efficaci ma tendono a lasciare i postumi sul viso per almeno una decina di giorni (sulla mia pelle sensibile, queste sono le tempistiche). Se avete già sentito parlare di questo tipo di epilazione (badate bene, non si tratta di luce pulsata, bensì di laser) sapete che teoricamente non dovrebbe lasciare alcun tipo di irritazione, ma non penso sia proprio possibile all’atto pratico! Il laser, bruciando il pelo fino alla radice, tende a lasciare -per ovvi motivi- come delle piccole ustioni sulla pelle, che in quelle zone tende ad irritarsi e screpolarsi per poi apparire liscia e compatta alla fine del trattamento.

Quale occasione migliore per mettere alla prova questo prodotto? Ebbene, da quanto utilizzo il siero Gen-Hyal Extreme ogni giorno, dopo essermi sottoposta alla seduta con il laser, ho ridotto della metà i tempi di recupero della pelle.

Senza ovviamente arrivare ad esempi così estremi, posso confermarvi che il potere rigenerante e fortemente idratante di questo prodotto è garantito. Lo ameranno moltissimo le pelli molto secche, sensibili, irritate, ma anche quelle normali e miste/grasse come la mia. Sono solita, infatti, concedermi un trattamento idratante urto due volte a settimana, applicando questo siero abbondantemente come trattamento notturno, oppure al bisogno in tutte quelle giornate in cui a causa del freddo o del forte raffreddore ho la pelle particolarmente screpolata e irritata.

Ho avuto ottimi riscontri anche quando mi sono trovata ad affrontare lunghi viaggi in aereo: ho applicato con costanza questo siero durante tutto il tragitto e (dopo ben due voli e quasi 20 ore di volo in totale) la mia pelle era bellissima, perfettamente idratata e compatta, mai avuto un simile risultato con un altro prodotto.

Il siero riparatore intensivo Gen-Hyal EXTREME ha un prezzo di 69,95 euro per 50 ml di prodotto (PAO 6 mesi) ed è acquistabile sul sito ufficiale Prigen.

La linea Gen-Hyal si completa con altri 2 sieri:

GEN-HYAL EL-ARGAN:  con acido ialuronico ad alto peso molecolare (concentrato allo 0,9%), Vitamina E, Olio di Argan e Burro di Karitè. E’ ideale per pelli secche e ipotoniche, la sua texture è dermoserica. Una composizione unica ed essenziale, dalla ridotta untuosità, con un elevato potere elasticizzante che dona morbidezza, setosità e tono alla pelle, nutrendola in profondità e garantendo al contempo una barriera efficace contro i segni del tempo.

prigen EL-GARN-FLACONE-SCATOLA-rosata--e1468832403784

GEN-HYAL PREMIUM: è un siero effetto filler estremo, con acido ialuronico a doppio peso molecolare e concentato al 2%. E’n siero da usare in piccolissime quantità per un risultato immediato: è sufficiente una goccia per il contorno occhi o il contorno labbra. Ideale per l’utilizzo sia prima che dopo i trattamenti estetici per ridonare elasticità e compattezza alla pelle.

prigen PREMIUM-FLACONE-SCATOLA

Tutti i prodotti Prigen sono acquistabili sul sito ufficiale (www.prigen.it) oppure sul sito Pura Pelle.

Sono davvero rimasta colpita sia dall’azienda che da questi prodotti. Sono sieri dalla formulazione essenziale ma davvero efficace, contenenti una tecnologia innovativa che regala effetti visibili. Senza dubbio i migliori sieri all’acido ialuronico che abbia provato in tutti questi anni.

Se volete farvi un bel regalo, acquistatene uno e non resterete deluse, vedrete davvero la differenza sulla vostra pelle.

Spero che abbiate trovato gli approfondimenti e i prodotti interessanti, ho dedicato molto tempo e impegno allo studio e alla redazione di questo articolo e spero di essere riuscita a rendere giustamente omaggio a questi splendidi prodotti!

Una abbraccio a tutte coloro che hanno avuto la pazienza (e l’interesse) di essere arrivate a leggere fino all’ultima riga! :)

 

You Might Also Like

24 Comments

  • Reply Paola 24 febbraio 2017 at 14:32

    E’ stato davvero un piacere leggere questo articolo, ti seguo già da tanto tempo e ogni volta imparo moltissime cose, ma stavolta ho scoperto davvero un sacco di dettagli sullo ialuronico che non conoscevo! Ormai ho superato gli “anta” e questi sieri, come dici tu, potrebbero essere un bellissimo auto-regalo per il mio compleanno, che cade il mese prossimo! Grazie, sei sempre preziosa!

    • Reply the life of a bee 24 febbraio 2017 at 15:08

      Ciao Paola, mi fa davvero piacere che l’articolo ti sia piaciuto! Sarà un bellissimo auto-regalo, vedrai. Se inizi ad usare lo ialuronico con costanza noterai già dopo un mesetto un bel miglioramento, aspetto di sapere come ti trovi con questi prodotti, ci tengo! Un abbraccio! :)

  • Reply Giada G. 24 febbraio 2017 at 14:34

    Recensione letta tutta d’un fiato, sono arrivata in fondo senza nemmeno accorgermene! Articolo davvero interessantissimo, non sapevo che nei prodotti a base di ialuronico ci fosse una percentuale così irrisoria! :( Ci sono rimasta male! Questi devono davvero essere portentosi, nulla di paragonabile a quelli che ho usato fino ad ora credendo che ne contenessero chissà quanto…! Inizio a mettere qualche soldino da parte, ne voglio acquistare uno!

    • Reply the life of a bee 24 febbraio 2017 at 15:13

      Non si smette mai di imparare! :) Il bello di questi prodotti è proprio, tra le altre cose, la sicurezza di sapere che si acquista un prodotto con una % di ialuronico provata e garantita. La differenza si nota subito, valgono dvvero tutto quello che costano!

  • Reply Vanessa82 24 febbraio 2017 at 14:36

    Meravigliosi questi prodotti! E quante informazioni utilissime, grazie, ho imparato un sacco di cose! Mi hai convinta, voglio assolutamente provare il siero Plus! *__*

    • Reply the life of a bee 24 febbraio 2017 at 15:14

      E’ davvero un ottimo prodotto, vale la pena fare un piccolo investimento, anche perchè è destinato a durare parecchi mesi, ne serve pochissimo!

  • Reply Bea 24 febbraio 2017 at 14:37

    Io alla domanda sapevo rispondere, eh? Grazie a te ormai mi sono fatta una cultura sullo ialuronico! Sono promossa?? 😀 Che bei sieri, mi hanno colpita molto, appena termino i due che ho aperto ne acquisto uno, meglio pochi ma buoni, sono d’accordo!

    • Reply the life of a bee 24 febbraio 2017 at 15:16

      Eh eh, promossa con bacio accademico! 😀 Ormai vi ho fatto una testa così con questo ialuronico, ma è davvero uno dei miei ingredienti preferiti, sulla mia pelle mi ha sempre dato grandi risultati!

  • Reply Claudia R. 24 febbraio 2017 at 14:40

    Anche io ho iniziato dei cicli di depilazione con il laser al diodo, sai? Ho una pelle che si arrossa anche solo a guardarla.. :( Quando faccio la seduta mi rimangono i segni per quasi un mese. Sto avendo ottimi risultati, ma la pelle ci mette un sacco a ripredersi. :( Mi toccherà provare questo siero, non so più cosa usare! Questa recensione arriva proprio al momento giusto, sei sempre una miniera di novità! Grazie!!!!

    • Reply the life of a bee 24 febbraio 2017 at 15:18

      Ciao Claudia, succede la stessa cosa anche a mia madre, che ha la pelle ancora più delicata della mia. Le ho prestato il siero Extreme dopo l’ultima seduta fatta insieme e anche lei ha avuto un gran giovamento, te lo consiglio!! Sono sicura che anche tu, come me, ridurrai di molto le irritazioni in meno tempo, tienimi aggiornata!

  • Reply Giuly 24 febbraio 2017 at 14:42

    E’ sempre un piacere leggerti, sei competente e molto esauriente, leggo sempre volentieri i tuoi articoli, più sono lunghi più imparo cose nuove quindi sono arrivata fino in fondo con molto piacere!! 😀
    Ho la pelle grassa e molto oleosa, pensi che il siero Plus potrebbe davvero andare bene lo stesso per me? Mi piacerebbe molto provarlo!

    • Reply the life of a bee 24 febbraio 2017 at 15:22

      Grazie cara, mi fa davvero piacere, cerco sempre di approfondire gli argomenti il più possibile! Il siero Plus è perfetto per ogni tipologia di pelle, anche la tua che è grassa. Si assorbe immediatamente e sembra di non aver nulla sul viso. L’idratazione è fondamentale anche per le pelli grasse, il fatto che sia oleosa non significa che non necessiti della giuste dose di idratante! E’ un prodotto che va provato almeno una volta, credimi, vedrai subito la differenza. Visto che poi si va anche incontro all’estate sarà un ottimo trattamento dopo sole, puoi usarlo anche come trattamento notturno al termine di una giornata al mare!

  • Reply Marisa81 24 febbraio 2017 at 14:50

    Questi prodotti mi hanno conquistata, li voglio entrambi… come facciamo?? Devo iniziare a risparmiare! 😀

  • Reply Cinzia 24 febbraio 2017 at 14:53

    Dopo questa spiegazione, capisco il perchè costino così tanto. Grazie per aver approfondito così bene l’argomento e averci proposto questa azienda, devono essere davvero ottimi prodotti! Finiscono entrambi in wishlist… a maggio è il mio compleanno, so già cosa farmi regalare da mio marito, ah ah!!

    • Reply the life of a bee 24 febbraio 2017 at 15:25

      Inizia subito con i messaggi subliminali, eh eh eh!! Fammi sapere come ti trovi, mi raccomando!

  • Reply Barbara 24 febbraio 2017 at 15:00

    A furia di seguire il tuo blog finirò sul lastrico, lo so! Ci proponi sempre dei prodotti interessantissimi, voglio tutto!! Questi prodotti non li conoscevo, voglio provarli assolutamente.

    • Reply the life of a bee 24 febbraio 2017 at 15:26

      Solo il meglio per le mie lettrici! *__* Sono prodotti che meritano davvero l’acquisto, se li provi mi darai ragione, lo so! 😀

  • Reply Sara fatina 25 febbraio 2017 at 22:24

    Avendo la pelle disidratata internamente non posso che essere incuriosita da questi sieri, soprattutto il primo che hai presentato :) e il fatto che la pelle non si lucidi mi fa incuriosire ancora di più!

    • Reply the life of a bee 27 febbraio 2017 at 8:43

      Sono sieri che ti cambiano davvero la pelle, il costo non è molto economico, ma vale la pena di fare un piccolo investimento!

  • Reply Ilenia 1 marzo 2017 at 16:44

    Vale bellissimo post! Ho trovato molto interessante tutta la parte teorica sull’acido ialuronico *_*

    • Reply the life of a bee 3 marzo 2017 at 9:19

      A furia di parlarne un giorno si e l’altro pure mi daranno una medaglia al valore! 😀 Più ialuronico per tutte!!!! >__< A parte gli scherzi, è davero un gran bell'ingrediente, vale la pena conoscerlo a fondo!

  • Reply Lorenza 4 luglio 2017 at 18:35

    Buoni prodotti ma le concentrazioni di jaluronico sono basse (0,5 e 1%) . Ho provato lo hyal pure plus con concentrazione al 2% e vi assicuro che l’effetto è rapidissimo

    • Reply the life of a bee 5 luglio 2017 at 10:03

      Ciao Lorenza, del pure plus ho provato un campioncino ed è ottimo anch’esso! Per fortuna l’azienda propone sieri a concentrazione di ialuronico crescente, così ciascuna di noi può scegliere quello più adatto alle proprie esigenze (ovviamente più la concentrazione è elevata, maggiore sarà l’azione idratante e antiage)!

    Leave a Reply