BEAUTY

RADICI TOSCANE – DEODORANTI ECOBIO

22 marzo 2017
radici toscane deodorante verberino deo

RADICI TOSCANE – DEODORANTI ECOBIO

Ciao ragazze, oggi parliamo di un argomento molto importante e che interessa a molte di voi: i deodoranti e il perchè bisognerebbe preferire quelli ecobio (come il Deo Verberino di Radici Toscane) a quelli classici contenenti sali d’alluminio.

La ricerca del deodorante perfetto non è semplice, questo di Radici Toscane era in wishlist da tempo e grazie alle ragazze della bioprofumeria Biosphera (per la quale abbiamo un codice sconto riservato, che trovate in fondo all’articolo o nelle apposite sezioni sul blog: “Sconti” e “E-commerce consigliati“) ho avuto l’opportunità di provarlo.

Colgo l’occasione di questa recensione per affrontare un argomento molto dibatutto e che, a mio parere, merita di essere approfondito, affinchè ciascuna di noi possa acquisire consapevolezza e scegliere il prodotto più adatto alle proprie esigenze.

Mettetevi comode, si parla di deodoranti e di potenziali sostanze dannose!

PRESUNTA PERICOLOSITA’ DI SALI D’ALLUMINIO E PARABENI

deodorante radiciNegli ultimi anni si sta parlando sempre più spesso della presunta pericolosità di alcune sostanze contenute all’interno dei deodoranti e degli antitraspiranti, pertanto ho deciso di documentarmi per capire quanto ci fosse di fondato.

I primi studi in questo senso sono ad opera della microbiologa inglese Philippa D. Darbre dell’Università di Reading (non a caso questa università, che prende il nome dall’omonima cittadina inglese, secondo le classifiche stilate dal The Times si trova costantemente nei primi dieci posti per la ricerca). La Darbre ha iniziato ad approfondire l’argomento incuriosita dall’elevatissima incidenza di tumori che si sono sviluppati nel quadrante superiore esterno del seno, ovvero in concomitanza con l’area in cui viene generalmente applicato l’antisudorifero.

Gli agenti patogeni che ha identificato la microbiologa sono di due generi differenti:

  • sali di alluminio e di zirconio: queste due polveri di metallo, utilizzate in coppia o singolarmente come antisudoriferi (chiudendo di fatto i pori della pelle, lasciano fuoriuscire meno sudore), col tempo potrebbero essere assorbiti dall’organismo, attaccare le ghiandole mammarie e danneggiare il Dna e la sua capacità di autoripararsi.
  • le sostanze chimiche corresponsabili dell’insorgenza del cancro al seno sarebbero, invece, i parabeni: comunissimi conservanti presenti in quasi tutti i cosmetici, ma anche in molti alimenti, nei farmaci e in un gran numero di beni di largo consumo. Secondo la dottoressa Darbre, che li ha studiati per molto tempo, questi additivi chimici si comportano come gli estrogeni, gli ormoni femminili che le donne producono naturalmente dalla pubertà fino alla menopausa, e, assunti in grandi quantità, potrebbero facilitare la riproduzione delle cellule tumorali.

Da questi primi studi sono trascorsi ormai più di 10 anni e i dubbi sulla tossicità per il corpo umano di un metallo pesante come l’alluminio  non sono mai stati sciolti del tutto.

Numerosi sono stati gli studi effettuati sul tema, anche da scienziati italiani (come per esempio Ferdinando Mannello, responsabile dell’Unità di Biologia cellulare presso il Dipartimento di scienze biomolecolari dell’Università Carlo Bo di Urbino), che hanno ribadito il meccanismo di azione dei sali di alluminio, che si accumulano nel tessuto mammario creando alterazioni e predisponendo il seno a formazioni pre-neoplastiche.

Da una recente inchiesta dell’American Chemical Registry di Washington risulta inoltre che, utilizzando le formule spray, si facilita l’accesso diretto dell’alluminio al cervello tramite inalazioni dal cavo nasale, causando intossicazioni che possono dare origini a gravi patologie come il morbo di Alzheimer.

Ad oggi non vi sono studi scientifici ufficiali che confermino questi rischi (forse anche per non ledere grossi interessi commerciali) ma nel dubbio il consiglio sempre è quello di evitare i deodoranti e gli antitraspiranti che contengono ingredienti come «Aluminium, Zirconium, Tetrachlorohydrex e Aluminium Chlorohydrate».

Non sono mai stata favorevole ai facili allarmismi, ma quando si parla della salute penso sia importante informarsi il più possibile e -dove possibile- compiere scelte che la tutelino al meglio.

Per questo motivo negli ultimi anni, preoccupata dall’argomento e desiderosa di passare all’ecobio anche nell’ambito dei deodoranti, ho iniziato a cercare un prodotto che rispondesse alle mie esigenze.

E’ importante tenere sempre presente che ciascuna di noi ha una sudorazione differente e che la ricerca del prodotto adatto potrebbe andare avanti anche per tutta la vita, visto che la qualità del sudore è soggetta a numerosi cambiamenti nel corso degli anni, soprattutto a causa di variazioni ormonali.

RADICI TOSCANE – DEO VERBERINO

radici toscane deodorante verberino deo

Vediamo ora più da vicino questo prodotto molto interessante! Radici Toscane è una giovane azienda made in Italy, 100% toscana, che ha formulato il “deodorante che funziona davvero” a base di bicarbonato ed oli essenziali.

I deodoranti in crema Radici Toscane hanno pochi e semplici ingredienti naturali, solo quelli che servono realmente: amido di riso, burro di karité, olio di cocco, burro di cacao, olio di mandorle, bicarbonato ed oli essenziali.

Ma come sono nati questi prodotti?

Andrea, il titolare dell’azienda, sul sito ufficiale di Radici Toscane (www.radicitoscane.it) racconta che un giorno, stanco di acquistare prodotti che puntualmente si rivelavano inefficaci, ha deciso di seguire il consiglio di un amico che affermava di usare con soddisfazione il bicabonato come deodorante.

Il bicarbonato, infatti, contrasta l’acidità e i cattivi odori grazie alla sua natura leggermente basica, che regola il ph delle superfici sulle quali è utilizzato. Inoltre, aspetto fondamentale, non è antitraspirante pertanto non blocca la sudorazione, un processo fondamentale per mantenere costante la temperatura corporea.

I cattivi odori, infatti, non sono generati direttamente dal sudore (che è inodore) bensì dalla flora batterica presente sulla pelle del corpo. Quando il sudore vi entra in contatto, questa si attiva ed emette delle sostanze solforate responsabili dell’odore sgradevole.

radici toscane deodorante verberino deo

Il Deo Verberino di Radici Toscane è caratterizzato da un potente mix di oli essenziali che ne garantiscono l’efficacia. E’ ovviamente privo di sali d’alluminio, parabeni e alcool.

L’Inci è il seguente:

Sodium Bicarbonate, Prunus Amygdalus Dulcis Oil, Oryza Sativa Starch, Butyrospermum Parkii Butter, Cocos Nucifera Oil, Hydrogenated Vegetable Oil, Helianthus Annuus Seed Oil, Theobroma Cacao Seed Butter, Aloe Barbadensis Leaf Extract, Citrus Limon Fruit Oil, Verbena Officinalis Leaf Rectified Oil, Melaleuca Alternifolia Leaf Oil, Tocopherol, Citral, Citronellol, Geraniol, Limonene, Linalool.

Gli olii essenziali in esso contenuti sono i seguenti:

  • Tea Tree, antibatterico, pulisce la pelle, antibiotico, disinfettante e cicatrizzante
  • Limone, pulisce la pelle a fondo e la profuma
  • Verbena, antisettica, antinfiammatoria, profumatissima

Al suo interno troviamo anche Amido di riso (per addensare il prodotto e assorbire il sudore di troppo) e diversi ingredienti nutrienti ed emollienti come olio di mandorle dolci, burro di karitè, olio di cocco, olio di girasole e burro di cacao. A questi si aggiunge l’Aloe, ad azione lenitiva, rinfrescante e antinfiammatoria.

La texture è morbida e leggermente granulosa, di facile stesura (non come quella dei deodoranti in vasetto Schmidt’s, sempre a base di bicarbonato, davvero duri e difficili da applicare).

radici toscane deodorante verberino deo

La modalità di utilizzo è molto semplice: si preleva una piccola quantità di prodotto, la si scalda tra le mani massaggiando un palmo contro l’altro e si applica sotto le ascelle.

La profumazione è gradevolissima, fresca e agrumata, predominano le note di Limone e Verbena.

Per quanto riguarda l’efficacia, nulla da dire: resiste benissimo tutto il giorno e non ha nulla da invidiare ad un deodorante classico! Non essendo un prodotto antitraspirante ovviamente fa sudare, ma non si genera nessun cattivo odore, nemmeno nelle situazioni più estreme o sotto sforzo.

Sarebbe il prodotto perfetto, se non fosse che inizio a sospettare che la pelle delle mie ascelle reagisca male al bicarbonato o agli olii essenziali, cosa che -parlando con diverse persone- ho scoperto essere più frequente di quel che pensassi. Se utilizzo deodoranti ecobio a base di questi ingredienti per più giorni di seguito (tre o quattro come minimo), la pelle inizia ad arrossarsi e si irrita, tornando in condizioni di normalità solo interrompendone l’utilizzo. Mi è successo sia con il deo di Radici Toscane che con i due Schmidt’s che ho provato (che però, a differenza del Verberino, non mi avevano pienamente soddisfatta a livello di efficacia).

A questo punto andrò per esclusione, provando uno dei nuovi nati in casa Radici Toscane, il Deo Neutrino, formulato senza olii esseziali e dedicato alle pelli più sensibili, grazie anche alla presenza al suo interno di Ossido di Zinco, ideale contro irritazioni ed arrossamenti. Se dovessi avere problemi anche con questa versione, avrò la conferma che i miei problemi sono causati dal bicarbonato.

In ogni caso sto continuando ad usare con soddisfazione il Deo Verberino, alternandolo ogni due giorni ad altri prodotti ecobio, così facendo non sto riscontrando alcun problema! Per curiosità l’ho fatto provare anche a mia madre, che ha una pelle molto sensibile, e con grande sorpresa mi ha detto di riuscire ad utilizzarlo quotidianamente senza nessuna irritazione, quindi ragazze non vi resta che provarlo voi stesse!

E’ un prodotto che merita senza dubbio l’acquisto per la sua efficacia e la facilità di utilizzo, inoltre non genera alcuna macchia sui vestiti, aspetto da non sottovalutare!

Al momento i deo di Radici Toscane sono acquistabili in 4 differenti versioni:

  • Deo Verberino, a base di Verbena, Limone e Tea Tree
  • Deo Peregrino, a base di Limone, Tea Tree, Menta, Salvia e Lavanda
  • Deo Neutrino, privo di oli essenziali e a base di Ossido di Zinco e Aloe
  • Piè Peregrino, il deodorante/talco specifico per i piedi, a base di Bicarbonato, Allume e Mentolo.

Il Deo Verberino è acquistabile qui, all’interno dell’e-commerce della bioprofumeria Biosphera, al prezzo di 7,90 euro per 50 ml.

Vi ricordo che è possibile usufruire dello sconto del 10% su tutto (prodotti già in promo esclusi) utilizzando il codice THEBEE10, che non ha scadenza ed è utilizzabile per un massimo di 3 acquisti per persona.

biosphera codice sconto

Se non conoscete ancora la bioprofumeria di Laura e Manuela, qui trovate la mia recensione!

You Might Also Like

26 Comments

  • Reply Linda 22 marzo 2017 at 14:06

    Che recensione interessante Vale!
    Fino ad ora ho purtroppo avuto un pessimo rapporto con i deodoranti Ecobio. Su di me risultano totalmente inutili. La ricerca però continua e questo sembra essere davvero un prodotto valido. Il prezzo non è poi così eccessivo :)
    Lo terrò sicuramente in considerazione!

    • Reply the life of a bee 22 marzo 2017 at 14:43

      Ciao cara, purtroppo la ricerca non è mai semplice, ma non bisogna arrendersi! :) Questo per quanto riguarda le performance non ha davvero nulla da invidiare ai deo classici, nemmeno nelle giornate più calde o impegnative, sono davvero rimasta soddisfatta! Peccato che non possa usarlo quotidianamente, ma se lo alterno non ho problemi! :-*

  • Reply Ilaria 22 marzo 2017 at 14:36

    Articolo davvero interessante! Non credevo che questi ingredienti potessero essere (potenzialmente) così dannosi! Certo è, che anche se così fosse, per una questione di marketing le varie case cosmetiche non lo ammetterebbero facilmente! Ad ogni modo è sempre meglio tutelarsi, ho segnato gli ingredienti da evitare! Grazie per le informazioni utilissime! :*

    • Reply the life of a bee 22 marzo 2017 at 14:45

      Ciao tesoro, ebbene si, da quando ho approfondito l’argomento non ti nascondo di aver iniziato a preoccuparmi un pochino. Quindi, anche nell’incertezza, meglio evitare questi ingredienti e cercare un deo ecobio che sia un buon compromesso! Questo di Radici Toscane lo promuovo a pieni voti, mi dispiace solo non poterlo usare quotidianamente!

  • Reply Paola 22 marzo 2017 at 14:54

    I tuoi articoli sono sempre curatissimi e pieni di informazioni, è davvero un piacere leggerli. Ho imparato un sacco di cose da quando seguo il tuo blog! :) Grazie!
    Questo prodotto non lo conoscevo, mi incuriosisce tanto e penso che sarà il mio prossimo acquisto!

    • Reply the life of a bee 22 marzo 2017 at 21:22

      Grazie Paola, mi fa davvero piacere esservi utile! :) Fammi sapere come ti trovi con questo prodotto, mi raccomando!

  • Reply Claudia R. 22 marzo 2017 at 14:56

    Prodotto e articolo davvero interessanti! Lo sai che sono andata in questa bioprofumeria dopo che ce ne avevi parlato? Mi sono trovata benissimo!! Non la conoscevo e ci tornerò sicuramente, sei sempre preziosa, grazie per avermela fatta scoprire! :-*

    • Reply the life of a bee 22 marzo 2017 at 21:23

      Davvero? Che bello, che fortunata… la prossima volta dai un abbraccio alle ragazze da parte mia! :-*

  • Reply Veronica 22 marzo 2017 at 14:58

    Ho lo stesso problema con i deo bio a base di bicarbonato… non riesco ad usarli per più di due giorni di fila. Sono ancora alla ricerca di quello giusto.. il problema è che quelli a base di allume non mi durano niente. :(

    • Reply the life of a bee 22 marzo 2017 at 21:24

      Allora mi sento meno sola! 😀 Le ragazze di Biosphera mi hanno consigliato la bicarbonpasta di Fitocose, penso proprio che la proverò!

  • Reply Bea 22 marzo 2017 at 15:00

    L’ho acquistato proprio ieri sera e mi deve arrivare, sono contenta di leggere che sia un prodotto che funziona, io per fortuna non ho problemi con il bicarbonato! :) Ho ascelle di ferro!!!!

    • Reply the life of a bee 22 marzo 2017 at 21:25

      Meno male! Fammi sapere come va, sono sicura che ti piacerà!

  • Reply Giada G. 22 marzo 2017 at 17:39

    Sto mettendo insieme una bella wishlist su questo sito, userò senza dubbio lo sconto! Aggiungo anche questo deodorante, non ne ho mai provato uno ecobio e sono curiosa!

    • Reply the life of a bee 22 marzo 2017 at 21:25

      Ci sono tanti bei prodotti su Biosphera, farai di sicuro un bellissimo ordine! :)

  • Reply FranciFra 22 marzo 2017 at 17:41

    Come sempre un articolo top, super interessante. Devo ammettere che non ho mai prestato attenzione agli ingredienti dei deodoranti…ho appena controllato quelli che ho in casa e tutti contengono alluminio…! :(
    Devo iniziare a provarne qualcuno che sia bio, potrei iniziare da questo e vedere come va!

    • Reply the life of a bee 22 marzo 2017 at 21:26

      Ti capisco, il deodorante è un prodotto che si tende spesso a sottovalutare.. però basta informarsi e piano piano si diventa più consapevoli! Inizia con questo e fammi sapere!

  • Reply Chiaretta33 22 marzo 2017 at 21:20

    Informazioni davvero utilissime, c’è sempre da imparare da te! Metto in wishlist questo deodorante, spero di non avere problemi con il bicarbonato!

    • Reply the life of a bee 22 marzo 2017 at 21:27

      Grazie tesoro, felice di esservi utile! Fammi sapere come và con il deo Verberino! :-*

  • Reply Caterina Sosso 23 marzo 2017 at 17:56

    Adoro i colori del packaging!! :)

  • Reply Sara fatina 23 marzo 2017 at 21:59

    Ciao! Per quanto riguarda i deodoranti ecobio credo di aver trovato la pace dei sensi son quello al Tè verde di Green Energy Organics, ma sono aperta a provarne di nuovi :)

    • Reply the life of a bee 25 marzo 2017 at 8:47

      Ho appena fatto un mega ordine su Douglas solo di deodoranti bio, troverò quello che fa per me!! Ho preso sia i GEO che i Natura Amica (sia spray che roll on), spero che almeno uno vada bene!!

  • Reply Makeup for Princess 27 marzo 2017 at 17:12

    Aveco sentito che alcuni ingredienti nei deodoranti fossero dannosi, ma non così tanto.
    Ultimamente sto sentendo molto parlare di questo deodorante! :) ha ottime caratteristiche, peccato per l’irritazione!

    • Reply the life of a bee 27 marzo 2017 at 22:04

      Per fortuna non capita a tutti, vale la pena provarlo in prima persona perchè come tenuta è ottimo! *__*

  • Reply Ilenia 30 marzo 2017 at 16:26

    Vale i tuoi approfondimenti sono sempre interessantissimi *_*
    Sono stata sempre restia a provare i deodoranti in crema, mi hanno sempre dato la sensazione che non si assorbano mai… Dovrei provare però, magari mi sbaglio!
    Comunque… per l’irritazione potrebbe essere il bicarbonato effettivamente. A me utilizzandolo sul viso per maschere e scrub fatte in casa, a volte creava bruciore, specie quando avevo la pelle irritata. Hai pensato magari se accadeva in concomitanza con la depilazione?

    • Reply the life of a bee 30 marzo 2017 at 16:30

      No Ile, mai usati post depilazione! Dopo la ceretta uso solo deo super collaudati proprio per evitare problemi! A questo punto mi orienterò su deo naturali a base di allume di rocca, anche se in passato l’avevo usato puro e non aveva un’efficacia sufficiente. Vedremo cosa riesco a trovare! 😀

    Leave a Reply