BEAUTY GUIDE

BAKUCHIOL – COS’E’? PROPRIETA’ E UTILIZZI COSMETICI

28 Marzo 2022
bakuchiol

BAKUCHIOL – COS’E’? PROPRIETA’ E UTILIZZI COSMETICI

Nel mondo della cosmesi il bakuchiol è diventato l’ingrediente del momento. Come mai?

Fino ad ora uno dei rimedi anti-età più efficaci sul mercato è stato rappresentato dall’uso del retinolo (un derivato della vitamina A). Tuttavia diversi studi hanno dimostrato che esiste un altro principio attivo che assicura la medesima efficacia ma non ha effetti collaterali: il bakuchiol.

Inserito in sieri, creme ed oli aiuterebbe a migliorare l’aspetto di linee d’espressione, colorito poco uniforme e cedimenti cutanei.

Da dove si ricava? Come si utilizza? Quali sono le differenze rispetto al retinolo?

Prosegui nella lettura per saperne di più!

BAKUCHIOL – CHE COS’E’ E COME FUNZIONA

bakuchiolIl bakuchiol è un principio attivo estratto dai semi e dalle foglie della pianta indiana Babchi (Psoralea Corylifolia), utilizzata fin dall’antichità nei trattamenti ayurvedici e nella medicina tradizionale cinese per via della sua azione antibatterica e antiossidante.

Sebbene venga definito come “l’alternativa vegetale al retinolo”, la sua composizione chimica è completamente diversa e non ha alcuna somiglianza strutturale con i retinoidi. Quello che li accomuna è il modo con il quale agiscono sulla pelle: attivano la produzione di nuovo collagene di tipo I, III, IV e, allo stesso tempo, sopprimono un enzima che attacca e distrugge il collagene già presente.

Oltre ad essere un potente antiossidante, questo attivo sembra interferire anche con due fasi della sintesi della melanina, bloccando sia l’attivazione dell’ormone stimolante gli alfa-melanociti che la tirosinasi (l’enzima che limita la velocità nella sintesi della melanina) . Pertanto può risultare molto efficace nel trattamento delle macchie iperpigmentate della pelle.

BAKUCHIOL – GLI STUDI

bakuchiolTre sono stati gli studi che hanno portato alla ribalta il bakuchiol come nuovo attivo anti-age:

  • Il primo ha coinvolto 17 donne, che sono state sottoposte per due volte al giorno all’applicazione sul viso di di un cosmetico contenente bakuchiol. Dopo 12 settimane di trattamento, sono stati osservati miglioramenti significativi nella riduzione delle rughe, del fotodanneggiamento e della pigmentazione, con aumenti dell’elasticità e della compattezza della pelle. Il tutto senza gli effetti indesiderati associati alla normale terapia con retinolo. Questo studio, tuttavia, non ha coinvolto un gruppo di controllo.
  • Il secondo (i cui risultati sono stati pubblicati sul British Journal of Dermatology) ha avuto la medesima durata di 12 settimane e ha coinvolto 44 soggetti, ai quali è stato chiesto di applicare una crema allo 0,5% di bakuchiol due volte al giorno, oppure una crema allo 0,5% di retinolo quotidianamente. È stato utilizzato un sistema di fotografia e analisi facciale per ottenere e analizzare scatti ad alta risoluzione dei soggetti a 0, 4, 8 e 12 settimane. Bakuchiol e retinolo hanno entrambi ridotto significativamente la superficie delle rughe e l’iperpigmentazione, senza alcuna differenza statistica tra loro. Tuttavia, gli utilizzatori del retinolo hanno riportato più desquamazione e bruciore della pelle del viso.
  • Il terzo studio ha coinvolto per 4 settimane 60 donne di età compresa tra 40 e 65 anni con pelle sensibile e fotodanneggiata (da lieve a moderata). L’uso di un detergente e di una crema idratante anti-età a base di bakuchiol all’1% per 4 settimane ha portato a un aumento del 16% del contenuto di acqua della pelle. Benefici sono stati osservati anche in termini di miglioramento della levigatezza, della luminosità, dei segni di invecchiamento e dell’aspetto generale della pelle.

BAKUCHIOL – I BENEFICI PER LA PELLE

bakuchiolLe proprietà cosmetiche del bakuchiol sono numerose e la sua tollerabilità cutanea è talmente elevata che può essere utilizzato in sicurezza anche dalle pelli più sensibili:

  • ha un effetto antiossidante e antibatterico, lenisce le irritazioni e combatte l’acne
  • stimola la sintesi di collagene ed elastina, svolgendo una marcata azione anti-age
  • riduce le macchie dovute all’iperpigmentazione
  • non causa irritazione ed esfoliazione della pelle
  • si può utilizzare sia di giorno che di notte
  • può essere utilizzato sia in gravidanza che in allattamento

Quindi per chi è adatto questo ingrediente cosmetico?

Tutte le tipologie di pelle possono trarre beneficio dall’utilizzo di questo attivo cosmetico, sia le pelli più giovani che quelle mature.

Risultando particolarmente delicato, è indicato per pelli sensibili e reattive, in particolare per chi ha una comprovata intolleranza alla vitamina A o ha riscontrato irritazioni legate all’utilizzo di retinolo o suoi derivati.

Stabilizzando e migliorando l’efficacia del retinolo, può essere abbinato a questo attivo cosmetico per ottenere maggiori risultati in breve tempo (utilizzando ad esempio un cosmetico a base di vitamina A alla sera e uno a base di bakuchiol la mattina).

Dato che non aumenta la sensibilità della pelle al sole e resta fotostabile, è adatto ad essere usato in qualsiasi periodo dell’anno e in qualsiasi momento della giornata, mattina e sera.

BAKUCHIOL – QUALI COSMETICI SCEGLIERE?

https://www.zenstore.it/Olio-di-Bakuchi---Olio-di-Babchi/Sempre più aziende stanno investendo nella formulazione di cosmetici a base di bakuchiol, pertanto è possibile trovare questo attivo sul mercato con una grande varietà di prezzi e di formati.

Di base si tratta di un attivo cosmetico abbastanza costoso e dalla texture particolare: è denso, untuoso e a seconda dei metodi di estrazione può risultare di colore piuttosto scuro. Ciò richiede che spesso il prodotto finale venga formulato in modo tale da rendere il suo utilizzo gradevole e performante. L’aspetto sensoriale non è secondario, specialmente per i prodotti high-end.

Sotto il profilo del marketing, vista l’attinenza di questo ingrediente con il retinolo, è facile trovare sempre più spesso sul mercato prodotti sponsorizzati come contenenti “Bio Retinol”, “Phyto Retinol” o “Retinolo vegetale”.

Ciò che conta è verificare, come sempre, quanto dichiarato in INCI. Lo si può trovare menzionato sotto varie forme:

  • bakuchiol” (il principio attivo puro)
  • Psoralea corylifolia seed oil” (l’olio che contiene il principio attivo)
  • Babchi fruit extract” (l’estratto della pianta dalla quale l’olio viene ricavato).

Se si desidera optare per la versione più naturale possibile di questo attivo, è possibile scegliere di acquistare l’olio di Babchi spremuto a freddo. Questo metodo di estrazione, infatti, non utilizza calore, solventi o altre tecniche per lavorare le materie prime, se non la pressione meccanica. Si è sicuri, pertanto, di utilizzare in questo caso un olio puro e inalterato.

olio bakuchi bakuchiol zenstoreVi segnalo, a tal proposito, l’olio di Babchi riveduto da Zenstore, il più grande e-shop italiano dedicato al benessere olistico e alla cosmesi naturale, specializzato in materie prime cosmetiche.

Il prezzo è di 24,99 € per 50 ml, contenuti all’interno di un flacone dotato di dosatore.

E’ incolore, non macchia ed è caratterizzato da un profumo delicatissimo che svanisce in fase di applicazione.

banner beauty guide

Ricordo a tutte le nuove lettrici che potete trovarmi su:

  • Instagram, con preview, anticipazioni sulle ultime novità del mondo della cosmesi biologica e del makeup, swatches e offerte.
  • Facebook
  • Potete iscrivervi -nella homepage o qui sotto nei commenti- alle “Bee News” (il servizio di newsletter del blog) per restare sempre aggiornati su novità, promo e sconti dedicati.
  • In questa pagina trovate alcuni codici sconto per il vostro shopping.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Logo | The Life Of A Bee
Vorresti conoscere meglio il mondo della cosmesi naturale e del make-up?
Iscriviti alla newsletter per ricevere aggiornamenti sulle ultime novità, codici sconto attivi, recensioni dettagliate e approfondimenti.
Ti aspetto!